Aloe vera, pianta miracolosa

Aloe vera, pianta miracolosa

Noi la chiamiamo la “pianta miracolosa” per una buona ragione: ha delle proprietà incredibili, oltre ad essere super versatile.

E’ un vero toccasana per la pelle, il gel contenuto nelle foglie carnose ha numerose proprietà benefiche fra cui:

  • ottimo cicatrizzante e antibatterico;
  • lenisce le punture da insetto e l’acne;
  • effetto idratante su pelle e capelli, li rende più brillanti e luminosi;
  • vero toccasana per la pelle scottata dal sole, benissimo anche solo come post esposizione (provare per credere);

Il succo, venduto sia in negozi specializzati, che nei supermercati, è ricco di molte vitamine fra le quali A C E B1 B2 B3 B12, è un ottimo gastroprotettore e ha un effetto antiossidante contro l’invecchiamento cellulare.

Arriviamo ora al punto cruciale: il gel come si estrae?

Si procede recidendo una foglia il più vicino possibile al fusto, con un coltellino pulito oppure con delle forbici (si taglia sempre la foglia che sta più in basso o quella che risulta essere la più grossa, quindi più vecchia e che contiene più sostanza); dopo averla tagliata si lascia spurgare dalla sostanza gialla che potrebbe fuoriuscire e si recide la parte della foglia che la contiene; a questo punto si spreme la foglia con le mani in modo che il gel esca oppure si taglia la foglia in verticale e si estrae il prodotto con un cucchiaino; il succo si conserva poi in un contenitore chiuso in frigo per qualche giorno (se la foglia contiene ancora gel, potete chiuderla con pellicola trasparente e conservarla in frigo).

Come prendersi cura della pianta di Aloe Vera

Aloe Vera è una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Aloeaceae; predilige climi caldi e asciutti, per questa ragione nei mesi più freddi va tenuta in casa al riparo dal gelo, mentre nei mesi caldi può essere posizionata fuori facendo attenzione a non esporla troppo al sole se non abituata. Il posto ideale dentro casa invece è un luogo asciutto, ben illuminato e al riparo dalle correnti d’aria.

Acqua 

Essendo una pianta grassa abituata a vivere in climi secchi e desertici, non ama troppa acqua e odia i ristagni; va irrigata moderatamente non appena la terra risulterà completamente asciutta (quasi secca); in estate le irrigazioni andranno effettuate più spesso perché le temperature alte, unite al sole, contribuiscono a far asciugare più velocemente la terra, al contrario durante l’inverno le annaffiature andranno diminuite a causa del clima più freddo e umido che non consente al terreno di asciugarsi.

Queste indicate sopra sono consigli generali su come prendersi cura di un Aloe Vera, una cosa importante da tenere a mente è questa: L’aloe Vera, in quanto pianta, è un essere vivente; questo implica il fatto che non tutte si comporteranno allo stesso modo: alcune avranno bisogno di più acqua, altre di più sole, e dipenderà dalle condizioni climatiche del luogo dove sono poste; quindi il consiglio che possiamo darvi è questo: osservate la vostra pianta perché lei vi farà capire quello di cui ha bisogno.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name

Message

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.